Spedizione giornaliera assistenza legale gratuita per gli immigrati messicani negli Stati Uniti – Matador Network

Matador è un marchio di viaggi e lifestyle che ridefinisce i media di viaggio con storie di avventura all’avanguardia, fotogiornalismo e commenti sociali.

Assistenza legale gratuita per gli immigrati messicani negli Stati Uniti.

Pari diritti in tutto il mondo

La prima giornata internazionale della donna è stata celebrata nel 1909, quando 15.000 donne hanno marciato per New York chiedendo il diritto di voto, la parità di retribuzione e orari di lavoro più brevi. Quest’anno, le donne di tutto il mondo rimarranno a casa da uffici, negozi ed eventi in uno sciopero generale chiamato A Day Without a Woman. Se sei una donna che non è in grado di partecipare, puoi ancora indossare il rosso per dimostrare la tua solidarietà. [USA Today]

Sostenere la diversità

Il Messico sta aprendo centri di assistenza legale in tutti gli Stati Uniti per far rispettare i diritti umani degli immigrati messicani, centri di assistenza legale che sono già stati aperti nei consolati di 50 città degli Stati Uniti per combattere l’espulsione. La consulenza legale è gratuita per qualsiasi persona messicana che vive negli Stati Uniti e ritiene che i suoi diritti siano stati violati. Secondo il Pew Research Center, ci sono più di 6 milioni di messicani senza documenti che vivono negli Stati Uniti. [BBC]

Il nuovo divieto di viaggio di Trump entrerà in vigore il 16 marzo. Questo è per sei paesi a maggioranza musulmana (l’Iraq è stato tolto) e si applica solo ai nuovi richiedenti il visto, non ai titolari di carta verde come prima. Circa 60.000 persone hanno avuto il loro visto revocato sotto il precedente divieto, queste persone potranno ora entrare negli Stati Uniti. E ‘ancora un divieto di 90 giorni per i viaggiatori che entrano negli Stati Uniti dai sei paesi elencati ed è ancora un divieto a tempo indeterminato per i rifugiati siriani che entrano negli Stati Uniti [Reuters].

In piedi per l’ambiente

Un ragazzo ha riempito un tram con 50.000 tazze di caffè usa e getta e poi l’ha attraversato Melbourne, l’intero paese dell’Australia beve 50.000 tazze di caffè ogni 30 minuti e quindi, ogni anno, più di 1 miliardo di tazze di caffè usa e getta e coperchi finiscono per strada o in discarica. Melbourne è praticamente al centro di tutto, essendo una grande città del caffè. Così Craig Reucassel, che in questo momento sta filmando una serie ABC in tre parti sui rifiuti, ha inviato un tram attraverso la città per ricordare a tutti quanto siano davvero inutili tazzine di caffè usa e getta. [Cittadino Globale]

Se lo usi una volta e lo butti via, probabilmente e’ uno spreco. #BYOCoffeeCup #WarOnWarOnWasteAU pic.twitter.com5GudpsQJZh

I danesi hanno testato un nuovo impianto eolico nel mese di febbraio e hanno prodotto con successo energia sufficiente per gestire l’intero paese. In una giornata di vento, le turbine generano 97 gigawattora di energia – abbastanza per far funzionare 10 milioni di case europee in media. [Futurismo]

Like this post? Please share to your friends:
Ashkelon Plus
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: